giovedì 20 novembre 2008

Gianni Pesce, Ninì Pesce, Ian Smith settembre 1944



…., il 22 giugno 1944, al ritorno da una missione a caccia di convogli e treni (stazione di Alessandria,ndr),il suo Spitfire fu colpito dalla contraerea e dovette paracadutarsi sulle montagne a nord di La Spezia(in realtà Vallescura, situato fra Tiglieto e Sassello a nord di Savona,ndr) . Dopo una serie di fortunate fughe in cui riuscì ad evitare la cattura, incontrò un contadino italiano(Sig. Zunino di Tiglieto, ndr) che lo condusse al sicuro in una caverna vicino a Vallescura e, anche se gli fu offerto rifugio da un ricco italiano proprietario di un mulino(sig. Gianni Pesce, mulino sull'Orba,ndr), preferì unirsi ai partigiani e partecipare alle loro operazioni per i successivi cinque mesi. In quel periodo incontrò un prigioniero di guerra inglese evaso ed insieme ad altri tre fuggiaschi, marciarono a nord oltre le alpi per unirsi alle forze americane nel sud della Francia. Dopo un'ardua prova di 23 giorni, durante i quali soffrì anche il congelamento dei piedi, raggiunse le linee americane.

Le analogie con "Il Partigiano Johnny" di Beppe Fenoglio sono evidentissime: stessi luoghi, stessi tempi, identiche azioni (liberazione di Alba).





Lo Spit IX del cap Pino Pesce.

Questo aeroplano è poi passato alla IADF di Ezer Weizmann.

7 commenti:

Machinelimburg ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Machinelimburg ha detto...

Dear Famiglia Pesce ...

I am a Rhodesian and I see your post about Ian Smith.

I notice the scan above from a book in English about Ian Smith and his time with the Italian partisans in Liguria.

Can you please tell me the name of the book and the author?

Thank you ...

Dave Cooper
Roermond
Limburg
Nederland

Machinelimburg ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Machinelimburg ha detto...

Gent.ma Famiglia Pesce,

Sono un cittadino Rhodesiano; ho notato il vostro post riguardante le vicende di Ian Smith.

La mia attenzione è stata colpita dal'estratto di un volume in ingua inglese, che parla delle vicissitudini di Ian Smith in seguito al suo abbattimento ed al periodo trascorso insieme ai partigiani.

Sareste così gentili da fornirmi le seguenti indicazioni?

-Autore.
-Casa editrice.
-Titolo.

Vi ringrazio per l'attenzione.

Cordialmente,
Dave Cooper,
Roermond,
Limburg,
Olanda

Machinelimburg ha detto...

ANATOMY OF A REBEL: Smith of Rhodesia: a biography
Peter Joyce
Graham Publishing, 1974

Giovanni Pesce ha detto...

Sorry, I 'm late!

I think you are faster than me.

There was a contact (phone and letter) between my father, Giuseppe Pesce, and Ian Smith.

I have some articles, written by my father, about pilots who preferred politics (Ian Smith, Ezer Weizmann, George H Bush, Mubarak and others).

Thank you for your comment!

Gianni Pesce

I share the name with the other Gianni Pesce; a parental line may be between us.

There is another Giovanni Pesce, leader of GAP (Gruppi Azione Partigiana); he was very famous in those days.

Machinelimburg ha detto...

Gianni Pesce ...

I find no email address for you, and I prefer not to post my email address on the Web.

I am going to Liguria to visit S. Pietro d'Olba and the region.

I would love to be able to read your father's essays on Ian Smith.

If you go to the following link you can send me a message with your email address by using the Contact page:

http://claudius.com/en/contact.php

Dave Cooper
Roermond
LIMBURG

I think you are faster than me.

There was a contact (phone and letter) between my father, Giuseppe Pesce, and Ian Smith.

I have some articles, written by my father, about pilots who preferred politics (Ian Smith, Ezer Weizmann, George H Bush, Mubarak and others).

Thank you for your comment!

Gianni Pesce

I share the name with the other Gianni Pesce; a parental line may be between us.

There is another Giovanni Pesce, leader of GAP (Gruppi Azione Partigiana); he was very famous in those days.